Recensione The Heir – Serie The Selection #4 di Kiera Cass

Trama

Sono passati vent’anni da quando America Singer ha partecipato alla Selezione e conquistato il cuore del principe Maxon. Ora, nel regno di Illéa, è tempo di dare inizio a una nuova competizione. Il Paese infatti è in diffi coltà: il popolo è inquieto e infelice, la tensione cresce ogni giorno e la situazione è sempre più precaria. Solo una Selezione potrebbe risollevare gli animi dei sudditi e alleggerire l’atmosfera. E questa volta toccherà alla futura erede al trono, Eadlyn, scegliere tra i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo. Il re e la regina però non hanno fatto i conti con il carattere indipendente e determinato della giovane principessa, che non ha alcuna intenzione di assecondare questa farsa e lasciare decidere agli altri della sua vita. L’idea che la Selezione possa regalarle la stessa favola d’amore dei suoi genitori non la sfi ora nemmeno. Ma scoprirà presto che il suo lieto fi ne non è poi così impossibile come aveva pensato…

  1. NOVELLA The Queen (The Selection #0.4 con Amberly)
  2. NOVELLA The Prince (The Selection #0.5 con Maxon)
  3. The selection (The Selection #1 con America e Maxon)
  4. The elite (The Selection #2 con America e Maxon)
  5. NOVELLA The Guard (The Selection #2.5 con Aspen)
  6. The one (The Selection #3 con America e Maxon)
  7. Ancora inedito

Recensione

Carina l’idea di ambientare la storia vent’anni dopo visto che alla fine del terzo libro ero rimasta con la curiosità di sapere come si sarebbero evolute le scelte politiche di Maxon e America, ma ho trovato che i personaggi non fossero all’altezza degli altri romanzi e che la protagonista sia da prendere a badilate da quanto è antipatica. Partiamo da un riassutino: Eadlyn è la primogenita di America e Maxon e futura regina visto che nel corso degli anni sono state abolite le caste e permesso che anche le figlie femmine potessero salire sul trono. Eadlyn prende molto sul serio il suo ruolo, ma è anche convita di essere la più potente, la più intoccabile e la più amata, convinzioni che la fanno apparire agli occhi altri un’altezzosa principessa viziata e piena di sé (cosa dal mio punto di vista, assolutamente esatta). La famiglia reale, dopo aver dato vita ad un lungo periodo di pace, si trova ad affrontare lo scontento dei cittadini che non riescono a trovare lavoro e che non apprezzano la monarchia e i suoi agi. E’ necessario trovare una soluzione in fretta prima che le sommosse diventino un vero e proprio movimento rivoluzionario e per risollevare il morale dei propri sudditi, Maxon e America decidono di organizzaThe heir - Kiera Cassre una Selezione in onore della figlia Eadlyn che sembra tutt’altro che predisposta a prendere marito. Messa di fronte all’insistenza dei genitori, la principessa non può fare altro che acconsentire e invitare 35 ragazzi delle province che proveranno a conquistarla con ogni mezzo. Nel frattempo, mentre viene trasmesso in tutta Illèa il reality show, i regnanti cercheranno una soluzione alla crescente violenza che dilaga nel paese. Fare la conoscenza di un bel gruppo di ragazzi non sembra una cosa tragica, ma per un tipo chiuso, schivo e freddo come Eadlyn si trasforma in una vera e propria impresa che la porta a chiudersi ancora più in se stessa e a confermare il pensiero del popolo che la giudica egoista e indifferente alle sofferenze altrui. Come partecipanti della Selezione troviamo alcuni personaggi chiave che ricopriranno senz’altro un ruolo importante nel prossimo libro: Kile, cresciuto a palazzo ma mai preso in considerazione da Eadlyn; Henri, un simpatico ragazzo straniero che si porta dietro Eric, l’interprete; e i fratelli della principessa. Insomma, la struttura come potete capire è molto simile a quella dei primi libri e oscilla tra il frivolo (bisticci d’amore, appuntamenti e innamoramenti) e alcune considerazioni politiche che danno spessore al romanzo e lo rendono nel complesso scorrevole e piacevole. Tuttavia non posso ritenermi soddisfatta del tutto un po’ perché ho trovato che la Cass si sia buttata su questo romanzo per mancanza di idee originali (e quindi meglio andare sul sicuro) e un po’ perché Eadlyn è una ragazzetta viziata che non si rende conto che al mondo non c’è solo lei. Probabilmente nel prossimo libro ci sarà un cambiamento in lei e ci stupirà, ma per ades41485391880046e2b07cc431562e748eso avrei solo voluto prenderla a schiaffi. Anche i pretendenti sono privi di carattere e molto poco interessanti, non mi è rimasto impresso quasi nessuno. Da notare una cosa che mi ha lasciata sconcertata: ma perché Maxon e America vengono descritti come due vecchi decrepiti che potrebbero schiattare da un momento all’altro quando hanno solo 40 anni?! Mi sento quasi offesa visto che non mi manca poi tanto ad arrivarci. Voglio scrivere una lettera di protesta alla Cass!

VOTO: 6,5

SENSUALITA’: 4,5

Annunci

Recensione Origin – Serie Lux #4 di Jennifer L.Armentrout

Trama

Sono passate trentuno ore, quarantadue minuti e venti secondi da quando le porte del quartier generale di Dedalo si sono chiuse, separando Daemon da Katy, rimasta nelle mani del nemico. E la rabbia che il giovane alieno sente bruciare dentro cresce a ogni istante, facendo tremare le pareti della cella in cui i suoi stessi compagni lo hanno rinchiuso per impedirgli di andare a salvare Katy: una follia che metterebbe a rischio la sua vita e la sicurezza dell’intera comunità dei Luxen. Ma Daemon sa che niente e nessuno potrà mai tenerlo lontano dalla ragazza che ama: anche se questo significasse radere al suolo tutto il suo mondo. Katy, intanto, può solo cercare di sopravvivere. Tenuta prigioniera e sottoposta a misteriosi test, entra in contatto con gli uomini di Dedalo, scoprendo scenari finora insospettabili che mettono in crisi tutte le sue certezze. È davvero possibile conoscere fino in fondo quelli che ami? Chi sono i cattivi? Dedalo? Gli umani? O magari gli stessi Luxen?
Salutato dai lettori americani come il “romanzo della svolta”, Origin stupirà tutti i fan della serie con i suoi sensazionali colpi di scena: un libro imperdibile.

  1. PREQUEL Shadows (Serie Lux #0.5 con Dawson e Bethany)
  2. Obsidian (Serie Lux #1)
  3. Onyx (Serie Lux #2)
  4. Opal (Serie Lux #3)
  5. Origin (Serie Lux #4)
  6. Opposition (Serie Lux #5)

Recensione

Jennifer Armentrout - Origin

Sono appena giunta alla conclusione del quarto libro della serie Lux e… WOW! Non ho parole, la Armentrout non sbaglia mai un colpo! Avevamo lasciato Katy nelle mani di Dedalo dopo che i Luxen avevano organizzato una spedizione nella base militare per salvare Beth. In realtà era tutta una montatura ordita dai militari e da Blake per catturare Katy e attirare Daemon, ma, nonostante Daemon sappia perfettamente che cercare di liberare la sua ragazza sia una trappola bella e buona, non può fare a meno di consegnarsi e vedere con i suoi occhi in che condizioni è ridotta Katy dopo più di un mese di prigionia. Katy nel frattempo viene sottoposta a milioni di analisi e test per monitorare le sue reazioni sotto stress e per verificare che la mutazione a ibrido sia stabile, e proprio durante uno di questi test, Katy viene messa di fronte a Blake che la provoca fino al punto di farle perdere la ragione e ucciderlo. La disperazione e i sensi di colpa la invadono: avrebbe potuto controllarsi? Cosa vogliono da lei i medici? Daemon potrà mai guardarla con gli stessi occhi? La risposta a tutte queste domande non tarda ad arrivare visto Daemon lo trasferiscono proprio nella stanza accanto alla sua e cominciano a sottoporli a dei test di coppia. Da questo momento in poi i segreti di Dedalo vengono piano piano svelati uno a uno: i militari stanno cercando di sintetizzare il DNA dei luxen per creare una cura alla maggior parte delle malattie umane e cosa ancor più straordinaria, hanno scoperto che i figli nati da un’ibrida e un luxen sono delle creature dalla potenza e dall’intelligenza straordinaria. Katy e Daemon devono scappare al più presto prima che la prossima coppia di genitori siano loro, e ad aiutarli interviene dall’esterno Luc e dall’interno Archer, una delle guardie che tiene d’occhio Katy. Ma i loro guai purtroppo non finiscono una volta usciti dall’Area 51, anzi, se possibile diventeranno ancora più catastrofici, mettendo a repentaglio l’incolumità di tutti e la sopravvivenza del genere umano.

Questo quarto libro segna la svolta definitiva mettendo allo scoperto i piani di Dedalo e gettando un’ombra scura su alcune intenzioni poco nobili di molti luxen spesso insospettabili. Conosciamo gli Origin, Archer e Luc, dalle straordinarie capacità e perseguitati da sempre dalle autorità per creare “il soldato perfettoOrigin” da utilizzare in guerre nelle varie parti del mondo e viene fuori finalmente che le persone non sono solo buone o cattive, ma che spesso chi si pensava uno di famiglia non ci pensa due volte a tradire (anche se per nobili motivi), chi ancora complotta per la conquista del mondo, e chi infine sulla carta sembra proprio il nemico da cui tenersi lontano (gli Origin) e invece si rivelerà essere un amico fidato. Splendido il rapporto di Katy e Daemon che non manca mai di emozionarmi e in questo capitolo vi lascerà assolutamente senza parole! Non vi anticipo altro e vi consiglio assolutamente di leggerlo!

VOTO: 10

SENSUALITA’: 6

Recensione Gelidi abbracci di Valentina Camerini

Trama

Quando viene mandata in uno sperduto collegio sulle Alpi, Cat è decisa a scappare alla prima occasione: lei è uno spirito ribelle, non può certo arrendersi a una vita di rigide regole. Durante la fuga, però, una misteriosa creatura la salva dalla caduta in un burrone e la riporta al collegio, dove tra professori ambigui e compagni di classe reticenti, aleggia un altro enigma: la scomparsa di Lily, una studentessa sparita da settimane, di cui nessuno parla volentieri. È lo zio Edoardo, uno scienziato in pensione che vive tra quelle stesse montagne, ad aprire gli occhi alla nipote: dietro l’apparenza impeccabile, il collegio cela un segreto. Divisa tra la ricerca della verità e i sentimenti sempre più complicati per Arturo, il magnetico compagno di classe che prima la evitava e ora fa di tutto per conquistarla, Cat deve compiere una scelta cruciale: solo lei può decidere se continuare a custodire questo straordinario segreto oppure rivelarlo al mondo, cambiando per sempre le sorti dell’umanità.

Recensione

Non sono del tutto convinta di questo libro, la trama mi aveva intrigato e sono sempre ben disposta verso i fantasy con ambientazione italiana, ma ad essere sinceri non mi ha coinvolta più di tanto. La storia ha come protagonista Caterina, per tutti Cat, figlia di un famoso chirurgo romano rimasto vedovo della madre di Cat poche settimane dopo la sua nascita. Nonostante il dott.Claris abbia cresciuto sua figlia da solo, tra di loro non si è mai creato il rapporto padre-figlia che ci si aspetta a causa delle sue ambizioni lavorative che lo portano a stare più con i suoi pazienti che con sua figlia. Inoltre Cat non è esattamente una ragazza tranquilla tanto che nel corso degli anni è stata espulsa da tutte le scuole in cui era stata segnata. La decisione definitiva è mandarla in un collegio sperduto sulle Alpi e in pratica lasciare ai professori l’incombenza di rimettere in riga una figlia ribelle. Arrivata al Kranz, Cat non perde tempo e si cala dalla finestra per fuggire attraverso il bosco e raggiungere la statale che la condurrà lontana dall’odiato collegio ma, mentre percorre i sentieri, comincia a rendersi conto che c’è qualcosa di strano e inquietante inGelidi abbracci - Valentina Camerinitorno a lei. Pensiero che viene rafforzato quanto trova il cadavere di un cerbiatto con un taglio netto sul dorso. Nessun animale può fare un taglio del genere, un taglio con precisione chirurgica. C’è sicuramente qualcosa tra questi alberi e lei si trova proprio alla sua mercé, ma mentre tenta di scappare scivola in un burrone da cui riesce a salvarsi solo grazie all’intervento di una misteriosa persona che non riesce a identificare. Decisa a svelare i misteri che circondano il castello, Cat decide di rimanere al collegio e indagare su quanto è successo nel bosco, sui misteriosi compagni di classe che sembrano del tutto diversi da qualsiasi studente abbia mai incontrato e scoprire quali esperimenti il preside Bauman stia svolgendo all’interno dei laboratori del Kranz. Ad accrescere i dubbi di Cat sulla scuola ci si mette lo zio Edoardo appena conosciuto ed ex insegnante di biologia in prestigiose università, ora ritiratosi in pensione con il desiderio di rivalsa nei confronti di Bauman, che gli ha sbattuto la porta in faccia quando Edoardo ha tentato di chiedergli il permesso di utilizzare i laboratori di ultima generazione del collegio. Ma non solo, anche Arturo, il suo misterioso compagno di banco farà di tutto per mettere ancora più domande nella testa di Cat e indirizzarla definitivamente verso la verità di quei luoghi.

Valentina Camerini - Gelidi abbracciIl libro è scritto davvero bene, e la storia è assolutamente interessante e diversa da tutte quelle che abbia mai letto in un fantasy. Non c’è magia, c’è la scienza e i risultati che si ottengono facendo esperimenti e che spesso conducono a dei risultati a dir poco straordinari. Mi è piaciuto molto questo aspetto. Quello che invece mi ha lasciata un po’ perplessa è prima di tutto la mancanza di dialoghi e interazioni fino a più di metà libro. Troviamo sporadiche conversazioni con Edoardo e qualche breve conversazione con alcune compagne di classe, ma a parte questo, la prima parte del romanzo è incentrata solo ed esclusivamente su Cat, sulla sua vita al Kranz e sulle descrizioni splendide del paesaggio circostante. L’ho trovato un po’ noioso, devo dire la verità. Altro punto che non mi ha convinta è Arturo, è descritto pochissimo e anche in questo caso i rapporti con Cat sono veramente superficiali, la loro storia non mi ha coinvolta e soprattutto il finale e la scelta di Cat mi hanno lasciata assolutamente basita. Non vi anticipo niente se no vi levo il gusto della lettura. Insomma, ottima l’idea di collegare tutto alla scienza, ma secondo me manca qualcosa.

VOTO: 6

SENSUALITA’: ASSENTE

Recensione Reached – Serie Matched #3 di Ally Condie

Trama

Cassia, Ky e Xander sono lontani, separati da migliaia di chilometri eppure uniti dalla stessa missione: lavorare per l’Insorgenza, l’enigmatica organizzazione che vuole far capitolare la Società. Dopo anni di lavoro sotterraneo, l’Insorgenza è finalmente pronta a lanciare il suo attacco. Un virus letale viene rilasciato nei corsi d’acqua e in breve tempo la popolazione viene decimata. Se la Società non ha le risorse per curare tutti, l’Insorgenza sì. Dimostrando che la Società non è così affidabile e organizzata come vuole apparire, la forza ribelle ne distrugge quindi il caposaldo, l’idea di perfezione. Ma quando il virus muta e nessuno, nemmeno l’Insorgenza, sa come curarla, serviranno misure straordinarie per salvaguardare il mondo in pericolo. I tre ragazzi si riuniranno per l’ultima volta.

  1. Matched
  2. Crossed
  3. Reached

recite-14107--1031414404-1bri55a

Recensione

Reached di Ally Condie

Siamo arrivati all’ultimo capitolo di questa famosa serie distopica e abbiamo lasciato Ky, Xander, Cassia e Indie alle prese con l’Insorgenza. La novità è che in questo terzo libro i punti di vista sono tre: Cassia a Central come catalogatrice e infiltrata nella Società, Ky insieme a Indie come pilota di aeronave nel campo base dell’insorgenza e Xander nel centro medico come Fisico. La ribellione prende finalmente forma e tra i cittadini scoppia un’epidemia di una malattia chiamata Piaga che si manifesta con macchie di sangue, difficoltà respiratorie e stanchezza. La Piaga in realtà è il segReached di Ally Condienale che l’Insorgenza sta prendendo il potere, mostrando a tutti quando la Società è malata e fornendo il vaccino alla malattia che sta dilagando. Ma quando tutto sembra andare per il meglio, ecco che la situazione precipita e il virus muta in una forma molto più aggressiva che non risponde alle cure conosciute. Cassia e Xander uniranno le forze insieme al Pilota e ai contadini dei Villaggi di Pietra per cercare la nuova formula che permetterà di guarire tutti i malati, compreso Ky. Allora, partiamo dai lati positivi di questo libro: è scritto bene come i precedenti due capitoli, i tre punti di vista con capitoli molto brevi rendono il racconto più movimentato e leggero e la storia è veramente pensata bene perchReached di Ally Condieé si capisce fin dall’inizio che questa ribellione non è nata da un giorno ad un altro ma va avanti da generazioni e che, una volta acquisita la forza necessaria per soverchiare la Società, non è così semplice prendere il potere. I lati negativi però per me sono molti di più e primo fra tutti il fatto che la narrazione è molto lenta, piatta, non succede praticamente niente che lasci il segno. Devo dire la verità, ho fatto un po’ fatica a leggerlo e da questo ultimo capitolo mi sarei aspettata molto di più. In secondo luogo Ky, che mi era piaciuto moltissimo in Matched, negli ultimi due libri è caduto giù in picchiata. Depresso, senza forza e anche il fatto che pensi ad Indie quando è malato mentre Cassia si sta facendo in quattro per aiutarlo, proprio non mi va giù. Insomma, arrivata alla fine della serie il mio giudizio è che si poteva fare molto molto meglio.

VOTO: 6

SENSUALITA’: ASSENTE

Recensione Opal – Serie Lux #3 di Jennifer L.Armentrout

Trama

Nessuno è come Daemon Black.
Quando ha detto di avere intenzione di dimostrare i suoi sentimenti per me non scherzava. Dubitare di lui non è qualcosa che farò di nuovo, e ora che abbiamo superato gli ostacoli iniziali, beh… Ora la combustione spontanea fa faville.
Ma persino lui non può proteggere la sua famiglia dai pericoli rappresentati da chi cercherà di liberare le persone amate.
Dopo tutto, non sono più la stessa Katy. Sono diversa… E non so cosa significherà alla fine. Quando poi con ogni passo avanti vengono a galla verità e una strada che conducono verso un’organizzazione colpevole di torturare e testare gli ibridi, capisco sempre di più che non c’è limite a ciò che posso fare. La morte di una persona a noi cara è ancora nell’aria, l’aiuto arriva dalle fonti più inaspettate, e gli amici diventano i più letali dei nemici… ma non torneremo indietro. Anche se il risultato potrebbe distruggere per sempre le nostre vite.
Insieme siamo più forti… e loro lo sanno.
  1. PREQUEL Shadows (Dawson e Bethany)
  2. Obsidian
  3. Onyx
  4. Opal
  5. Origin
  6. Ancora inedito

Recensione

Opal Jennifer L.Armentrout

Sarà meglio che non facciano passare troppo tempo tra la pubblicazione di questo libro e Origin perché dopo questo finale da urlo sono rimasta veramente basita! Sarò costretta a leggermelo in lingua originale, non posso aspettare! Allora, cominciamo col fare un breve riassunto di come abbiamo lasciato i nostri alieni e ibridi preferiti: Katy e Daemon finalmente stanno insieme, Dee è sempre disperata per la morte di Adam e non riesce a perdonare Katy, Dawson è costantemente in agitazione per trovare un modo per riprendersi Beth ancora nelle mani del Dedalo che la sta torturando e Blake è fuggito dopo aver ucciso Adam. In questo terzo capitolo viene dato più spazio ai rapporti personali e alla creazione di un piano per contrastare l’associazione governativa segreta Dedalo, piuttosto che a poteri soprannaturali e scontri vari. Al centro della storia c’è l’amore di Dawson per Beth che sprona tutti i Luxen a cercare informazioni su dove può essere rinchiusa e come tirarla fuori e proprio mentre cercano degli indizi riappare Blake, che non è ovviamente ben visto dopo che ha ucciso il fidanzato di Dee, e che propone una tregua: lui sa dove trovare Beth perché è insieme al suo migliore amico e una volta entrati nella roccaforte del Dedalo e tirati fuori i prigionieri, lui sparirà e non si farà più vedere. I Luxen e Katy non possono fare altro che accettare e si ritrovano a lavorare spalla a spalla con una persona che li ha già traditi e di cui non si fidano.Jennifer L.Armentrout - Lux #3 Opal

Come i precedenti romanzi, anche questo non fa eccezione ed è spettacolare. Mi sono ritrovata a macinare le pagine a velocità incredibile senza mai riuscire a staccare gli occhi dal libro. Un altro punto per la Armentrout che non sbaglia mai un colpo. Tra l’altro, devo dire che questo terzo capitolo mi è piaciuto anche di più dei primi due che come ho detto, erano già bellissimi. L’ho trovato molto più intrigante a partire da Katy che abbandona finalmente le vesti della ragazza timida e impacciata e diventa una persona sicura di sé, delle sue capacità, di quello che vuole e esplora il suo lato oscuro che la porta a prendere delle decisioni che la metteranno a dura prova. Anche Daemon finalmente scende un po’ dal piedistallo senza mai perdere il fascino che lo ha contraddistinto nei precedenti capitoli, ma anzi diventando ancora più affascinante. Lo consiglio decisamente. A presto con Origin.

VOTO: 10

SENSUALITA’: 6,5

Recensione Onyx – Serie Lux #2 di Jennifer L.Armentrout

Trama

Daemon Black ultimamente è cambiato: dolce, passionale, protettivo e addirittura geloso, sembra davvero prendere sul serio la relazione con Katy, che adesso è qualcosa di più di una bizzarra connessione aliena. E Katy? Ancora combattuta, non può più negare di esserne perdutamente innamorata. Però non è facile godersi una storia d’amore quando il pericolo è in agguato: una minacciosa presenza che viene da un altro mondo e nasconde segreti impensabili. Katy è sconvolta per aver appreso cose che non poteva lontanamente immaginare e l’improvvisa apparizione di qualcuno creduto morto non rende certo la situazione più semplice. Determinati a scoprire la verità sulla scomparsa di Dawson e della sua ragazza, Katy e Daemon si trovano ad affrontare una lotta di dimensioni cosmiche. Nessuno è ciò che sembra e i segreti nascosti per così tanto tempo reclameranno le loro vittime. A volte esistono nemici più forti dell’amore…

Il tempo si fermò. Il mondo era rimasto fuori dalla porta. Esistevamo solo io e lui. E per la prima volta, non c’erano barriere fra noi.
«Non sai da quanto desidero tutto questo» mi sussurrò Daemon contro la guancia. «Lo sogno da sempre.»

  1. Shadows (PREQUEL Dawson Black e Bethany Williams)
  2. Obsidian
  3. Onyx
  4. Opal
  5. Origin
  6. Opposition

79b8e-403360_496632707057093_386478131_n

Recensione

Opal

In attesa del terzo attesissimo capitolo della saga, Opal, che uscirà tra due giorni vi recensisco Onyx che avevo già letto quest’estate. Abbiamo lasciato Katy, una normale diciassettenne, alle prese con alieni e poteri sconvolgenti che solo qualche settimana prima non si sarebbe mai immaginata. In questo secondo libro sono due i sentimenti prevalenti: l’attrazione per Daemon che però la spaventa sia perché il cambio di atteggiamento dell’alieno nei suoi confronti è stato così repentino da chiedersi se sia del tutto sincero, ma soprattutto perché le relazioni umani-alieni non sono viste di buon occhio da nessuno (proprio com’è successo a Dawson e Bethany) e il secondo sentimento è la paura di quello che sta succedendo a Katy, i suoi poteri che nascono e si manifestano senza che lei possa farci niente. A fare da sfondo alla paura e alla passione dei protagonisti, c’è la storia di Bethany e di Dawson che ancora non sembra un capitolo chiuso e che purtroppo getta una un’ombra sulla sincerità di qualcuno degli alieni. A questo punto la domanda sempre più pressante per i due protagonisti è: di chi ci possiamo fidare?

Come il primo capitolo, anche Onyx è scritto benissimo ed è una lettura davvero piacevole. La Armentrout non sbaglia nemmeno un colpo e ogni libro è più interessante e coinvolgente. Le storie non sono mai banali e i personaggi con la loro passionalità e il carattere ben definito continuano a conquistarci come hanno fatto in Obsidian. Ancora due giorni e finalmente potremo essere di nuovo in compagnia di Katy e Daemon!

VOTO: 9

SENSUALITA’: 6,5

Recensione Crossed – Trilogia Matched #2 di Ally Condie

Trama

La Società sceglie tutto per te. I libri che leggi. La musica che ascolti. La persona che ami. Ma per Cassia Reyes le regole del gioco sono cambiate. Solo poco tempo prima la Società aveva scelto come suo promesso sposo Xander, il suo migliore amico: doveva essere il suo compagno perfetto, ma una macchina non può comandare il cuore. Il ragazzo che ama non è lui ma è Ky, una Aberrazione, un individuo che la Società considera pericoloso e indegno di essere promesso a qualcuno. Un errore che proietta Cassia in una nuova dimensione di verità e conoscenza dove può vedere con chiarezza le mancanze e i difetti del Sistema.
Scoprendo dentro di sé una forza che non sapeva di possedere, Cassia si allontana alla ricerca di Ky, che è stato rapito e portato al confino. In quelle terre estreme Cassia potrà capire che non tutto è perduto e che dentro questo mondo apparentemente immobile e perfetto c’è un seme di cambiamento e di libertà. Una ribellione sta montando, e Cassia è finalmente libera, libera di scegliere.

  1. Matched
  2. Crossed
  3. Reached

Ally Condie - Crossed

Recensione

Crossed Ally Condie

Abbiamo lasciato Cassia nei campi di lavoro che cerca di avvicinarsi alle Province Esterne per raggiungere Ky che è stato mandato a morire lungo il confine. Prima di tutto diciamo subito che la novità in questo secondo capitolo è il doppio punto di vista Cassia-Ky che rende il romanzo molto più dinamico, interessante e soprattutto ci dà la possibilità di conoscere più luoghi e situazioni contemporaneamente. Dal punto di vista di Ky scopriamo cosa succede nelle province esterne, la morte dei compagni che deve affrontare quotidianamente, i bombardamenti e la speranza di un futuro diverso, migliore, una volta che avrà ritrovato Cassia. Dagli occhi di Cassia impariamo invece il distacco graduale dalla mentalità imposta dalla Società, la tenacia e la forza che tira fuori per raggiungere Ky, la necessità di condividere il peso con qualcuno trovando in Indie un’amica. Fino all’incontro finalmente tra i due protagonisti. Ecco, è a questo punto che secondo me il romanzo comincia un po’ a scadere perché mostra un Ky totalmente disilluso e depresso che non riesce ad aprirsi con Cassia nonostante lei abbia affrontato l’inferno per trovarlo. La scrittura diventa quindi più cupa e secondo me a tratti poco scorrevole. E’, come nel caso di Matched, scritto molto bene ma manca sempre qualcosa. Peccato, era partito davvero bene. Speriamo che l’ultimo capitolo sia quello buono. Il messaggio generale però del libro è davvero splendido: la cultuAlly Condie Crossedra che rende liberi, i libri e le letture che riescono a spezzare le catene di Cassia rendendola finalmente più critica nei confronti di ciò che la circonda. A presto con la recensione di Reached!

VOTO: 7

SENSUALITA’: ASSENTE