Recensione Tutto in una sola notte – Stage Dive Series #1 di Kylie Scott

Trama

I piani di Evelyn Thomas per festeggiare il suo ventunesimo compleanno a Las Vegas erano grandiosi. Non aveva certo previsto di svegliarsi sul pavimento del bagno della sua stanza d’hotel, con i postumi di una sbornia madornale e un uomo tatuato, seminudo e molto attraente accanto ad assisterla. E, ciliegina sulla torta, un diamante al dito grande abbastanza da spaventare. Se solo riuscisse a ricordarsi come tutto ciò possa essere accaduto, sarebbe già qualcosa… Lui si ricorda tutto, invece: si chiama David, è il chitarrista di una rock band di successo, gli Stage Dive, e da meno di dodici ore pare sia il marito di Evelyn. E adesso? Che fare? E se non si fosse trattato solo di un errore dovuto ai fumi dell’alcol?

  1. Tutto in una sola notte (Stage Dive Series #2 con Evelyn e David)
    2. Play (Stage Dive Series #2 con Mal e Anne)
    3. Lead (Stage Dive Series #3 con Jimmy e Lena)
    4. Deep (Stage Dive Series #4 con Lizzy e Ben)

Recensione

“Sei bello da morire quando menti”. “Davvero? Sono canzoni d’amore, piccola. L’amore non è sempre semplice. Può essere doloroso, incasinato”, disse. “Questo non toglie che sia la cosa più bella che ti possa capitare. Non toglie che io sia pazzo di te”. “Sei pazzo di me?”, chiesi con voce strozzata dall’emozione. “Cero che lo sono”. “E io sono pazza di te. Sei bello dentro e fuori, David Ferris”.

Tutto in una sola notte Evelyn, figlia perfetta e studentessa perfetta di architettura, decide di festeggiare il suo 21esimo compleanno a Las Vegas con la sua migliore amica e come dicono gli americani in questi casi? “Quello che succede a Las Vegas, rimane a Las Vegas”. Ecco, la mattina successiva ad una sbornia colossale, Evelyn vorrebbe solo far sparire quell’anello all’anulare sinistro che le suggerisce di aver fatto un’enorme cavolata e tener nascosto ad anima viva il suo colpo di testa. Peccato che non avesse fatto i conti con la popolarità del marito, leader di un gruppo rock famoso in tutto il mondo! Giornali scandalistici, fan sfegatate e paparazzi che spiattellano ai quattro venti ciò che Evelyn si era tanto impegnata a nascondere, la assillano ovunque. L’unica via d’uscita è accettare l’aiuto di David, suo marito, e rifugiarsi in una villa a Los Angeles dove alloggiano i componenti del gruppo. Evelyn non sa cosa aspettarsi, ma nel profondo ha la speranza di essersi sposata con David non solo perché il tasso alcolico era alto, ma anche perché tra loro fosse effettivamente scattato qualcosa. L’unico modo per capire effettivamente come siano arrivati a fare il grande passo dopo appena poche ore di conoscenza è conoscersi, frequentarsi e ricercare quella scintilla che li ha uniti la prima volta, ma i tanti segreti di David rischiano in più occasioni di spaccare la coppia appena nata.c11d8b6b9968419d80f43aa6a1bc4ade

Carino, ma mi aspettavo qualcosa di più. Non è tanto la storia della rockstar che si innamora della barista a lasciarmi dubbiosa è piuttosto la sensazione che sia un libro in molti tratti tirato via. Partiamo dal fatto che in pratica i protagonisti si innamorano dopo due giorni che stanno insieme e che i momenti in cui vivono una normale relazione sono ridotti a una manciata molto modesta. Continuiamo poi parlando del pochissimo spazio riservato alla scelta di Evelyn di mettere in discussione i suoi studi in architettura che sono più un sogno del padre che di Evelyn stessa. E concludiamo infine con la totale mancanza di un epilogo per farci dare una sbirciata sul futuro che attende i protagonisti. Insomma, per tutti questi motivi non mi sento di dire che sia un libro favoloso come ho letto in tante recensioni su Amazon, posso al massimo classificarlo come carino come preannunciato all’inizio. E ora aspettiamo la prossima storia con protagonista il simpatico Mal che non vuol sentire pronunciare la parola matrimonio nemmeno da lontano.

VOTO: 6,5

SENSUALITA’: 8

Annunci

3 thoughts on “Recensione Tutto in una sola notte – Stage Dive Series #1 di Kylie Scott

    1. Ciao Sonya! Partecipo volentieri appena ho un po’ di tempo libero. In questi ultimi giorni è già tanto che riesca a leggere e scrivere recensioni e purtroppo tutti i concorsi in cui sono stata nominata sono da una parte in attesa di tempo libero. Grazie mille!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...