Recensione Chiedimi chi sono – Serie Chiedimi chi sono #1 di Megan Maxwell

Trama

Yanira fa la cantante e lavora in un hotel a Tenerife. È single e vive con la famiglia. La sua vita trascorre tranquilla e, in qualche modo, ordinata. Ma Yanira ama sperimentare cose nuove ed è per questo che un giorno decide di entrare nel mondo degli scambisti. In uno dei locali che inizia a frequentare conosce un italiano, dal quale impara che il sesso è ben altra cosa rispetto a ciò che credeva. Un anno dopo, la ragazza si trasferisce a Barcellona e inizia a lavorare come cameriera su una nave da crociera. A bordo viaggia anche Dylan, un attraente addetto alla manutenzione, ma che sembra ignorarla, nonostante Yanira cerchi di farsi notare in ogni modo. Quello che Yanira ancora non sa è che lui la tiene d’occhio molto più di quanto lei pensi. E anche se le incomprensioni tra loro farebbero pensare il contrario, l’attrazione reciproca li porterà a incontrarsi, rendendoli complici in giochi erotici ad alta tensione, divertenti e sensuali. Chiedimi chi sono è una commedia erotica in cui sesso e ironia si combinano perfettamente.

  • Con Jud e Eric:
  1. Chiedimi quello che vuoi (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #1)
  2. Ora e per sempre (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #2)
  3. Lasciami andare via (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #3)
  4. SPIN OFF Serie con Bijorn – Sorprendeme (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #3.5)
  • Con Yanira e Dylan
  1. Chiedimi chi sono (Serie Chiedimi chi sono #1)
  2. Adivina quién soy esta noche (Serie Chiedimi chi sono #2)

Recensione

Te besaré, como nadie en este mundo te besó. Te amaré con el cuerpo y con la mente, con la piel y el corazón. Vuelve pronto, te esperamos. Mi soledad y yo…

Dopo gli scambi di coppia di Jud e Eric pensavo che l’autrice avrebbe pubblicato la storia di Björn che sembrava molto interessante, e invece mi sono trovata a leggere una duologia con protagonisti due personaggi inediti, Dylan e Yanira. Yanira è un’aspirante cantante che vive a Tenerife e che si fa convincere dall’amica Coral ad andare a lavorare su una nave da crociera nel mediterraneo. A bordo conosce Dylan, manutentore e tuttofare che però non sembra degnarla nemmeno di uno sguardo, anzi sembra proprio gay. Con il passare dei giorni l’attrazione che prova per “quel morone” cresce sempre di più fino a portarla a fregarsene delle inclinazioni sessuali di Dylan e a provare a sedurlo e… sorpresa: Dylan non è gay! I due cominciano una relazione a base di sesso9873aa6f2d944d019033568271b1f951 sfrenato e passione, ma Dylan nasconde un segreto importante a Yanira che rischia di allontanarli in modo definitivo. All’inizio pensavo che fosse una replica di Chiedimi quello che vuoi visto che Yanira vede un menage a trois sulla spiaggia e decide di curiosare nel mondo degli scambi di coppia. Invece mi sono dovuta ricredere, perché i riferimenti a questo tipo di locali e ai rapporti a tre sono davvero pochissimi e in realtà la storia si basa sulla relazione tra Dylan e Yanira che, per lo meno in questo libro, non ha niente di particolarmente trasgressivo. Apprezzo moltissimo i personaggi femminili che crea la Maxwell; donne che del proprio corpo fanno quello che vogliono, che non si fermano di fronte a niente e che sanno quello che vogliono, mi ci rivedo molto (a parte il discorso degli scambisti!), e così è Yanira: divertente, spigliata, sensuale e consapevole delle proprie armi. Devo però fa4cc2cbd1b87c4426b8f08cfe125cea02r notare che la parte centrale del libro è un po’ lenta e in alcuni tratti, scritta come “una lista della spesa”, manca un po’ di attenzione alla struttura, forse colpa della traduzione. E ora non ci resta che aspettare l’uscita del secondo e ultimo capitolo della serie e speriamo che lo pubblichino in fretta perché dopo il finale da urlo non possono lasciarmi senza conoscere il seguito.

VOTO: 7,5

SENSUALITA’: 10

Annunci

Recensione Chiedimi quello che vuoi – Trilogia Chiedimi quello che vuoi di Megan Maxwell

Trama

Eric Zimmerman, proprietario della compagnia tedesca Müller, dopo la morte del padre decide di recarsi in Spagna, per visitare tutte le filiali del gruppo. A Madrid, nella sede centrale, conosce Judith, una giovane segretaria, intelligente e sexy, di cui si invaghisce all’istante. Da quel momento ha un unico obiettivo: possederla. Attratta dal suo capo, Judith abbandona ogni speranza di resistergli e, totalmente disarmata, cede e si presta ai suoi giochi sessuali: all’inizio turbata, poco a poco si lascia avvolgere dalla spirale di piacere completamente nuovo, inatteso e pervasivo. Impara a conoscere così il vero senso della lussuria e della passione più sfrenate, vivendo, giorno dopo giorno, pulsioni e fantasie che non aveva mai osato immaginare. E sono sensazioni che la appagano e inebriano a tal punto da non riuscire più a farne a meno…

  • Con Jud e Eric:
  1. Chiedimi quello che vuoi (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #1)
  2. Ora e per sempre (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #2)
  3. Lasciami andare via (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #3)
  4. SPIN OFF Serie con Bijorn – Sorprendeme (Trilogia Chiedimi quello che vuoi #3.5)
  • Con Yanira e Dylan
  1. Chiedimi chi sono (Serie Chiedimi chi sono #1)
  2. Adivina quién soy esta noche (Serie Chiedimi chi sono #2)

Purtroppo, dopo lo spin off di Bijorn, non sono state più date notizie della sua storia.

Recensione

Chiedimi quello che vuoi

A maggio uscirà il primo libro della serie Chiedimi chi sono e visto che quest’estate ho letto tutta la trilogia di Chiedimi quello che vuoi, condivido con voi le mie impressioni su questi romanzi. La storia ha come protagonista Jud, una giovane spagnola che lavora come segretaria in una grande azienda tedesca a Madrid. Mentre sta scendendo con l’ascensore al piano terra per sfruttare la sua pausa pranzo, l’ascensore si blocca improvvisamente lasciando tutti al buio, ed è in quel momento che sente la sua voce, profonda, bellissima, intrigante, chissà a chi appartiene? E’ il proprietario dell’azienda, Eric Zimmerman, in visita in Spagna per supervisionare le filiali sparse per il territorio. Tra loro scatta immediatamente la scintilla: Eric la vuole a tutti i costi, Jud lo vuole anche se spaventata dalla potenza di quest’uomo, ma c’è un problema… Eric non si tiene le donne tutte per sé, Eric le condivide con altri! Non ha problemi con relazioni e rapporti duraturi, ma se Jud decide di stare con lui, decide di entrare in un mondo fatto di voyeurismo, scambi di coppia e sesso estremo. Al loro primo appuntamento, quando Eric le mostra cosa vuole da lei, Jud scappa via a gambe levate. E’ perverso, amorale e non fa assolutamente per lei… ma forse sono solo giustificazioni che si dà perché ha paura di affrontare quei desideri oscuri che si porta dentro da un po’, e forse Eric può farle da guida in quel mondo che la affascina. Diciamo subito che questo libro non va preso sottogamba perché ci sono scene di sesso di gruppo parecchio intense e rapporti fuori dall’ordinario. Ho letto su internet diverse recensioni in cui questa serie viene definita la copia esatta di cinquanta sfumature, ma non sono affatto d’accordo. Sì c’è il super bello, super ricco che si innamora della squattrinata segretaria, ma le somiglianze finiscono qua visto che in realtà la loro storia d’amore si basa sulla ricerca dell’equilibrio tra sesso di coppia e sesso con altri. Jud vuole Eric tutto per sé, ma Eric è stato molto chiaro al riguardo: lui “gioca” con altri e con altre, è qualcosa che la sua compagna deve accettare se vuole avere un rapporto con lui. Questo non significa però essere infedeli o che ad ogni scambio di coppia debbano spuntare fuori gelosie e insicurezze, significa solo che, come altre coppie praticano BDSM o utilizzano altri giochini per rendere il sesso più piccante, lui utilizza altre persone per il suo scopo. Jud è affascinata da questo modo di affrontare il sesso, ma non riesce a non farsi delle domande: può un rapporto cresciuto con queste basi diventare qualcosa di importante? Sarò in grado di vedere Eric con altre? E io riuscirò a fare sesso con altri?. A tutte queste domande si risponderàMegan Maxwell - Chiedimi quello che vuoi man a mano che la storia prosegue e riuscirà a darsi delle risposte grazie ad Eric che le farà capire come dividere il gioco dall’amore e grazie anche all’amicizia con Frida, la moglie di uno dei migliori amici di Eric che pratica scambi di coppia e sesso di gruppo da anni e che comunque sia è riuscita a crearsi una famiglia. Ho apprezzato tantissimo il fatto che i personaggi siano ben caratterizzati e che, nonostante il tema un po’ forte, si riesca comunque ad immedesimarci. Non l’ho trovato volgare, non l’ho trovato fuori luogo, anche se per me sono cose fuori dal mondo! Offrire la tua compagna al tuo migliore amico, vedere il tuo uomo che fa sesso con un’altra lì accanto a te… sono cose per me totalmente assurde, ma mi sono ritrovata comunque a leggerlo tutto d’un fiato. Inoltre, mi è piaciuta molto la presenza di molti personaggi secondari che arricchiscono la storia: Frida, amica e compagna di giochi, Bijorn, migliore amico di Eric e compagno di giochi anche lui, Fernando e la famiglia di Jud. E’ una lettura molto piacevole e scorrevole, anche se, visto che l’ho letto anche in spagnolo, vi posso dire che la traduzione in alcuni punti pecca un po’, ma tutto sommato lo consiglio assolutamente.

VOTO: 8,5

SENSUALITA’: 10