Recensione Dark Moon. La farfalla di pietra – Serie Study #1 di Maria V. Snyder

Trama

Condannata a morte per omicidio, Yelena ha un’unica possibilità: diventare l’assaggiatore ufficiale del Comandante Ambrose. Ma le torture subite sembrano averle rubato l’anima, facendo di lei un simulacro vuoto, una farfalla di pietra simile al ciondolo donatole dal suo salvatore. Emozioni e sentimenti sono banditi entro le severe mura dell’antico palazzo reale, dove nessuno, amico o nemico, è ciò che appare. Nemmeno Valek. Uomo affascinante e spietato assassino, maestro di veleni e raffinato scultore, sembra essere lui a possedere il cuore della fanciulla e l’antidoto al veleno mortale che le ha somministrato a tradimento.

  • Dark Moon. La farfalla di pietra (Serie Study#1)
  • Silver Moon. Il serpente di pietra (Serie Study #2)
  • Red Moon. Ali di fuoco (Serie Study #3)Recensione

Recensione

Questa serie mi è stata consigliata da una mia follower, Elisa Alimberti e la ringrazio davvero tanto, è proprio il genere che piace a me! E’ composta da tre libri il cui personaggio principale è Yelena e da altri tre libri con protagonista Opale Cowan che conosceremo nel corso dei tre volumi.

La protagonista di questa storia è Yelena, condannata a morte per l’omicidio del figlio del suo capitano. Sembra che il suo destino sia oramai scritto, ma una proposta inaspettata le fa ritrovare un po’ di fiducia nel suo futuro: morire o diventare l’assaggiatrice ufficiDark moonale del Comandante Ambrose, colui che anni prima ha rovesciato la monarchia e ha istituito un governo militare governato da rigide regole. L’istinto di sopravvivenza naturalmente ha la meglio su Yelena che accetta la proposta di Valek, il braccio destro di Ambrose, colui che la inizierà all’arte della conoscenza dei veleni e colui che la spingerà al limite delle sue possibilità facendole ritrovare la vitalità perduta sotto la prigionia del suo vecchio padrone. Contemporaneamente alla nascita di una splendida complicità tra Valek e Yelena, la Snyder ci conduce in un mondo pieno di intrighi politici, spie, attentati e magia che mi ha conquistata dalla prima all’ultima pagina. Il libro è scritto davvero bene, mai noioso e molto ben strutturato. Belli tutti i personaggi che sono descritti in maniera magistrale, a partire dai principali, Yelena e Valek che nonostante mondi opposti formano una coppia formidabile; Irys, che parte come la cattiva della situazione e invece diventa la chiave di volta di tutta la vita di Yelena; Ari, Janco e la loro amicizia. Un libro pieno di azione e passione che vi terrà incollati alle pagine. Non vedo l’ora di cominciare a leggere il secondo romanzo che sarà ambientato a Sitia e che si preannuncia essere molto più fantasy rispetto al primo. Buona letturSenza titoloa!

VOTO: 10

SENSUALITA’: 4,5

Annunci