Recensione Rose e Diamanti di Sylvia day

Trama

L’investigatrice assicurativa Anastasia Miller è stata incaricata di recuperare un diadema preziosissimo e raro, chiamato “Corona di Rose” per la particolare sfumatura dei suoi diamanti. Per farlo dovrà, però, lavorare a fianco dell’agente Jake Monroe, la sua ex fiamma, l’uomo che dieci anni prima ha lasciato senza una spiegazione…

Recensione

Si tratta di un racconto breve della mia amatissima Sylvia Day che però in questo caso ha scritto una storia carina ma davvero troppo corta, nemmeno 50 pagine. Ed è proprio questo il difetto in realtà, perché alla fine la storia è anche intrigante e scorrevole ma sembra tutto lasciato a metà. I protagonisti sono Ana e Jake, innamorati fin dalla adolescenza e separati a causa delle loro famiglie troppo diverse. Quasi dieci anni dopo essersi lasciati, Ana torna a casa per risolvere dei guai in cui si sono cacciati il fratello Frankie e la madre Tilly, nota truffatrice. Il colpo che hanno mandato a segnato qualche giorno prima non è andato liscio come avevano programmato e Ana (in qualità di investigatrice privata per le assicurazioni) è tornata per cercare di evitare la galera alla sua famiglia e recuperare il bottino. Durante la sua permanenza nella cittadina si ritrova faccia a faccia con il bel poliziotto Jake che è da sempre nei suoi pensieri, ma con il quale si rifiuta di intraprendere una storia seria che lo porterebbe ad invischiarsi con truffatori, ladri e hacker. JaRose e diamanti di Sylvia Dayke la ama, Anastasia lo ama, ma non può pretendere che lui si comprometta con una famiglia disagiata come la sua. E Jake è mai stato interpellato in questa decisione? E’ possibile che l’amore sia più forte di tutto?. Diciamo che è il classico romanzetto che leggi per rilassarti, da sotto l’ombrellone per intendersi. Vale la pena sicuramente utilizzare mezz’ora del nostro tempo per conoscere un’altra storia della Day che a me piace tantissimo, ma posso sicuramente affermare che non è un capolavoro. Sarebbero bastate poche pagine in più per rendere la storia più completa e credibile, invece è tutto troppo affrettato e tirato via. Bella e passionale l’unica scena di sesso descritta che è proprio in stile Sylvia Day e che a mio parere non è seconda a nessuno in quanto a descrizione di passionalità ed erotismo.

VOTO: 6

SENSUALITA’: 8

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...