Recensione Voglio tutto di te (Vendicami) – Fifth Avenue Trilogy #1 di Maisey Yates

Trama

Tradimenti, scandali, bollente sensualità. Signore e signori, ecco il romanzo perfetto. Non voglio farti del male, ma quando saremo in quella stanza, avrò quello che voglio. Sesso, denaro, potere, un cocktail che tutti vorrebbero assaporare. Austin, Hunter e Alex, affascinanti e pericolosi, sanno esattamente ciò che vogliono e come ottenerlo. Rampolli della New York che conta, in cui il lusso e i privilegi, così come il sesso senza tabù sono all’ordine del giorno, per anni ne hanno gustato il sensuale e inebriante aroma, sino a quando qualcosa di imprevisto e sconvolgente non ha stravolto le loro vite e le loro certezze. Il passato non si può più cambiare ma il futuro sì. E se questo significa continuare a bere quel cocktail di sesso e potere, loro sono pronti a farlo. Chi sono le donne che li accompagneranno in questa discesa agli inferi, dove la passione erotica si spinge oltre ogni limite? Katy, Zoe e Chelsea sono le prescelte, ma saranno disposte a soddisfare la bollente sete che divora i tre uomini? Se sì, niente sarà più come prima. VENDICAMI di Maisey Yates SCANDALIZZAMI di Caitlin Crews SPOGLIAMI di Kate Hewitt

  1. Take me – Maisey Yates (Fifth Avenue Trilogy #0.5)
  2. Voglio tutto di te:
  • Vendicami (Con Katy e Austin – Fifth Avenue Trilogy #1) di Maisey Yates
  • Scandalizzami (Con Zoe e Hunter – Fifth Avenue Trilogy #2) di Caitlin Crews
  • Spogliami (Con Chelsea e Alex – Fifth Avenue Trilogy #3) di Kate Hewitt

Recensione

Voglio tutto di te è composto da tre mini romanzi con tre coppie di protagonisti diverse legate tutte dalla morte della loro amica Sarah. La sua storia viene raccontata in Take me, che però credo sia solo in inglese e comunque viene ampiamente descritta già nel primo capitolo: Sarah, un’ambiziosa giovane laureata in giurisprudenza si suicida dopo aver subito molestie e minacce dal suo capo, l’illustre avvocato Tressen, conosciuto in tutta America per le sue battaglie contro la violenza sulle donne. Dieci anni dopo la sua morte, Austin, il figlio di Tressen, decide di indagare sulla morte improvvisa e decide soprattutto di indagare su suo padre e distruggerlo, gettando un’ombra anche sul suo nome. Una volta presa questa decisione, mentre cerca di riavvicinarsi a suo padre dopo anni di rapporti azzerati, si trova di fronte la potenziale ennesima vittima dell’avvocato Tressen: Katy. In realtà Katy è la sorella di Sarah, decisa a smascherare la violenza e le attività illegali legate allo sfruttamento della prostituzione. Austin non può permettere che un’altra ragazza subisca i trattamenti di suo padre e, non conoscendo l’identità di Katy e non sapendo che non ha nessuna esperienza sessuale, decide di abbordarla e convincerla a seguirlo in albergo per una notte di sesso. Una volta scoperte le rispettive identità e i piani di entrambi per distruggere l’avvocato, Austin e Katy decidono di collaborare per raggiungere finalmente l’agognato obVoglio tutto di tebiettivo di vedere Tressen dietro le sbarre, e mentre tentano di smascherarlo, scoprono una passione e un sentimento che crescerà di pagina in pagina.

Il racconto più inutile, banale e noioso che abbia letto negli ultimi anni. Personaggi totalmente stereotipati: lui bello, ricchissimo, bravo a letto e ovviamente tormentato. Lei è bella come una modella e ovviamente vergine a 26 anni! Vi prego, che qualcuno dica alle scrittrici di erotic-romance che le vergini non vanno più di moda! Ma aspettate, nonostante i personaggi siano del tutto irreali, sono anche parecchio antipatici e totalmente privi di qualsiasi fascino: Austin non fa altro che tormentarsi perché ha paura di essere come suo padre date le sue inclinazioni sessuali che lo portano a dominare e comandare; Katy è di un’antipatia unica, la vittima per eccellenza, tutti la sfruttano, nessuno le vuole bene e lei è la più infelice di tutti. Inoltre, il mistero sulle attività illecite dell’avvocato Tressen che sulla carta doveva essere il punto focale del racconto, sono relegate in un angolo a fare giusto da sfondo. Veramente orribile.Per lo meno il primo racconto è sconsigliatissimo. A presto con Scandalizzami.

VOTO: 2

SENSUALITA’: 9

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...