Recensione Felicità perduta – Serie Beauty #3 di Georgia Cates

Trama

Jack Mc Lachlan è più soddisfatto di quanto non ritenesse possibile. In Laurelyn Prescott ha trovato più di quanto desiderasse, con lei ha scoperto bisogni che non sapeva nemmeno di avere. La vita sorride ai due neo sposi, ma la loro beatitudine è destinata a durare poco. Il passato oscuro di Jack presto torna a galla e mette a dura prova la serenità della coppia. Lui vorrebbe soltanto proteggere sua moglie, ma tenerla lontana dai peccati della sua vita precedente si dimostra impossibile. Riusciranno Jack e Laurelyn a ritrovare la felicità perduta, e a mantenere la promessa di amore eterno, con i fantasmi del passato che non perdono occasione per tornare a tormentarli?

  1. Piacere estremo (Serie Beauty #1)
  2. Sogno impossibile (Serie Beauty #2)
  3. Felicità perduta (Serie Beauty #3)

Recensione

Abbiamo lasciato Jack Henry e Laurelyn finalmente marito e moglie dopo aver affrontato ex impazzite, un tentato stupro ad opera di Blake (ex fidanzato di Laurelyn), un periodo di lontananza forzata dato dalla carriera come cantante di Laurelyn e infine la presa di coscienza di entrambi che sono fatti per stare insieme e che le tournée e il successo non fanno proprio parte del carattere di L. Li riprendiamo proprio all’inizio della loro luna di miele in cui viene delineata la linea su cui si baserà tutto il romanzo: avere dei figli e quando averli. L. e Jack Henry sono d’accordo sul fatto di diventare genitori, ma mentre Laurelyn vorrebbe godere un po’ della vita matrimoniale, Jack Henry non vorrebbe perdere tempo e mettere immediatamente in cantiere un pargoletto: l’avrà naturalmente vinta Jack Henry e tutta la prima parte del libro sarà incentrata nel racconto dei loro tentativi, le tecniche usate per essere sicuri del momento di fertilità e i trucchetti di Margaret (la mamma di Jack Henry). Ma ovviamente non poteva filare tutto liscio e il passato di Jack Henry torna in maniera prepotente a distruggere il matrimonio con L., prima con Lana, la sua ex ragazza e colei che lo aveva spinto a mettere da parte le storie serie a favore di rapporti impersonali, anonimi e basati solo sul sesso, e pFelicità perduta di Georgia Catesoi con una delle 13 che si presenta alla porta di Jack Henry con un figlio nato due anni prima e il cui padre sostiene essere proprio Jack Henry. Per Laurelyn tutte queste incursioni dal passato rischiano di essere la goccia che fa traboccare il vaso, e viene messa ancora più alla prova quando la sua gravidanza rischia di interrompersi a causa di un problema che la porterà a stare a letto immobile per la maggior parte del tempo.

Non sono convinta fino in fondo di questo romanzo, è sicuramente meglio rispetto al secondo volume, ma non ha lo sprint del primo. Il discorso è che parte un po’ in sordina descrivendo il rapporto idilliaco di L. e Jack Henry che per i miei gusti risulta un po’ troppo smielato e tendenzialmente lento. Al ritorno della luna di miele il discorso cambia e il romanzo acquista un bel ritmo alternando scene di vita comune, imprevisti, gelosie e la bomba del figlio illegittimo. La parte centrale l’ho letta tutta d’un fiato, anche se la programmazione di avere un figlio per forza, l’ovulazione, le gambe in alto e via dicendo tolgono un po’ di pathos a tutte le scene di sesso. Da metà in poi però il racconto cambia nuovamente, concentrandosi solo ed esclusivamente sulla gravidanza a rischio di Laurelyn che la porta in ospedale per alcuni giorni e poi a casa immobile senza poter fare alcuna attività e ovviamente nemmeno il sesso. Ho apprezzato molto la precisione nella descrizione dei vari problemi medici, ma avrei preferito che a questi si legassero anche altre vicende che invece rimangono sempre molto superficiali: vedi la presenza di Bianca, la tirocinante di Jack Henry, e vedi anche le varie incursioni delle ex che di punto in bianco si interrompono e non vengono neanche più nominate. Per non parlare del processo a Blake che occupa un ruolo davvero marginale in tutta la storia. Insomma, leggetelo perché comunque scorre abbastanza bene e vale la pena finire la serie, ma è mancato qualcosa a questo volume finale.

Sono sopraffatto dall’amore che provo per questa donna. I miei occhi si riempiono e mi sfugge una lacrima. Trema quando si avvicina sulle punte per afferrarla con le labbra. “Lo so”. E’ un momento surreale per me. Questa donna bellissima ha accettato di accogliere nel suo corpo una parte di me e di unirla con una parte di lei per creare un nuovo essere – una piccola persona che ci assomiglia.

VOTO: 7

SENSUALITA’: 9

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...