Recensione Il nostro infinito momento di Lauren Myracle

Trama

Per tutta la vita Wren Gray non ha fatto altro che compiacere i genitori, e i loro desideri sembravano coincidere perfettamente con i suoi. Ma ora che il diploma si avvicina e sta per diventare una donna, si rende conto che qualcosa in lei è cambiato. Wren sente che è arrivato il momento di seguire il proprio istinto e i propri sogni. Ma non è facile capire che cosa desidera veramente e per chi batte davvero il suo cuore… Charlie Parker invece sa benissimo che cosa desidera, perché è qualcosa che ha sempre sognato. Charlie ama Wren, e la ama dal primo momento in cui l’ha vista. Wren è bellissima, brillante, una persona speciale, e Charlie ha paura che non potrebbe mai innamorarsi di un ragazzo timido e problematico come lui pensa di essere. Eppure il destino è scritto nelle stelle. E nell’estate dopo la fine della scuola Wren e Charlie si incontreranno… Le anime sono difficili da far venir fuori, così rinchiuse come sono nei loro corpi…
Recensione
r
Wren è sempre stata la figlia modello, non ha mai dato un dispiacere ai genitori e ha sempre cercato la loro approvazione in tutto, ma è arrivato il momento di scegliere per sé stessa ritirando la domanda per una prestigiosa università e concentrandosi invece su una missione umanitaria in Guatemala che la occuperà un anno interno e che comincerà al termine della vacanze estive. Charlie invece la famiglia non l’ha mai avuta, è stato abbandonato, maltrattato e nel corso della sua vita ha fatto cose di cui non va fiero, come il suo rapporto con Starlla, dalla quale, per quanto sia malato, non riesce a separarsi. Nonostante all’apparenza non abbiano niente in comune, Wren e Charlie si sono sempre piaciuti ma non hanno mai fatto niente per conoscersi davvero fino a quando, a causa di un incidente sul lavoro, Charlie si reca all’ospedale pubblico dove Wren fa da volontaria. Comincia così la loro storia tra amore, incomprensioni, paura di affrontare il futuro e la realtà che li circonda.
Non mi ha convinta del tutto. Il romanzo è scritto bene ed è veramente scorrevole, si legge in pochissimo tempo ma manca qualcosa. Prima di tutto i personaggi non coinvolgono fino in fondo: Charlie si sente il paladino della giustizia che deve salvare tutti quelli che ha intorno e nemmeno alla fine riesce a tagliare il legame con Starlla, Wren è a tratti molto infantile e se in alcuni casi si può giustificare, in altri (come ad esempio cambiare idea ogni tre minuti sul Guatemala e non avere il coraggio di affrontare il futuro) risulta palarecchio stucchevole. Il finale poi è parecchio tirato via ed è veramente poco credibile perché il progetto del Guatemala è sempre solo stato quello di Wren e non è mai stato quello di Charlie.
Si può leggere perché comunque è un libro leggero e scritto bene, ma non è niente di che secondo me.
VOTO: 6
SENSUALITA’: 7,5
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...